Cosa fare dopo l’estrazione di un dente

Alcune indicazioni su cosa fare dopo l’estrazione di un dente

Il dottor Cappelletti si occupa della cura del cavo orale e in particolare dell’estrazione di denti, di estetica e sbiancamento dentale, oltre che di implantologia, ortodonzia e protesi dentale e sono in grado di darvi indicazioni su cosa fare dopo l’estrazione di un dente presso il suo studio dentistico.

È necessario prestare particolare attenzione alla cura delle zone trattate affinchè si rigenerino in maniera corretta i tessuti circostanti al fine di evitare trattamenti successivi costosi e complicati.

Quali sono le conseguenze dell’estrazione di un dente?
Perché è importante conservare il volume dell’osso e del tessuto molle?
Cosa fare dopo l'estrazione di un dente: consigli utili per affrontare il post-trattamento
Quali sono le conseguenze dell’estrazione di un dente?

Quali sono le conseguenze dell’estrazione di un dente?

Presso lo Studio del dott. Cappelletti potrete trovare una serie di indicazioni su come comportarvi in seguito all’estrazione di un dente presso lo studio, per permettere una corretta rigenerazione e conservazione dei tessuti dopo l’estrazione.

Nei mesi successivi all’estrazione del dente l’osso circostante la zona trattata tende a ritirarsi; ciò può causare diversi effetti collaterali fra cui:

  • peggioramento dell’estetica dovuto alla diminuzione del volume osseo e di un conseguente assottigliamento della gengiva;
  • problemi di igiene: in presenza di un ponte, gli spazi rimanenti possono rendere le operazioni di pulizia più difficoltose se non impossibili;
  • difficoltà nella pronuncia di parole poiché spesso i cambiamenti a livello del cavo orale incidono sulla pronuncia;

Per questi motivi è necessario prestare particolare attenzione alla cura delle zone trattate affinchè si rigenerino in maniera corretta i tessuti circostanti al fine di evitare trattamenti successivi costosi e complicati.

In seguito a un’estrazione di un dente risulta di fondamentale importanza mantenere volume e stabilità dei tessuti in modo permanente.

Perché è importante conservare il volume dell’osso e del tessuto molle?

Perché è importante conservare il volume dell’osso e del tessuto molle?

Conservare il volume dell’osso e del tessuto molle garantisce la possibilità di inserire un impianto, un ponte e continuare il trattamento in un momento successivo.

Conservare l’osso è importante per mantenere l’osso stabile e far si che il trattamento successivo possa essere eseguito con più flessibilità nel tempo, conservare l’osso significa conservare lo stato della gengiva e mantenere intatto l’aspetto del sorriso, conservare l’osso significa semplificare eventuali trattamenti successivi risparmiando tempo e denaro, conservare l’osso significa agire preventivamente.

Per maggiori informazioni su cosa fare dopo l’estrazione di un dente presso lo Studio dentistico coordinato dal dottor Cappelletti troverete tutte le informazioni necessarie: presso lo studio inoltre si utilizzano prodotti dall’alto grado di efficienza e dai risultati efficaci tra i più utilizzati per la rigenerazione ossea e per questo motivo bastano solo piccole accortezze una volta rientrati a casa.

Tale prodotti hanno la capacità di assicurare la stabilità del volume a lungo termine, favorendo in questo modo l’incremento osseo.

Tale membrana riassorbibile permette di ottenere il corretto equilibrio tra durata della funzione di barriera per una crescita ossea senza ostacoli e una guarigione ottimale della ferita, venendo poi eliminata in modo naturale dal corpo dopo la guarigione.

Questi prodotti, ampiamente utilizzati nello studio di Varese, sono materiali di altissima qualità, testati scientificamente attraverso studi che hanno dimostrato quanto questi biomateriali diano risultati stabili e duraturi.

Cosa fare dopo l'estrazione di un dente: consigli utili per affrontare il post-trattamento

Cosa fare dopo l’estrazione di un dente: consigli utili per affrontare il post-trattamento

In seguito a un trattamento per favorire la rigenerazione ossea è consigliabile utilizzare dei tamponi umidi freddi che aiuteranno a ridurre il gonfiore, utilizzare un antidolorifico se il fastidio risulta di difficile sopportazione, lavare i denti in prossimità della zona trattata con uno spazzolino a setole morbide, evitare caffè, alcool e sigarette per i 2-3 giorni successivi alla procedura così da scongiurare il rischio di emorragia e facilitare la guarigione.

Affidatevi a medici dentisti in grado di garantirvi professionalità e diversità di interventi; presso lo studio del Dott. Cappelletti troverete uno staff qualificato e attento in grado di prendersi cura nel migliore dei modi della vostra salute dentale anche nel caso dell’estrazione di un dente.

STUDIO DENTISTICO CAPPELLETTI

La tua salute dentale è la nostra priorità.

Menu